Case History

Brand engagement per Luisa Spagnoli

Case History

Brand engagement per Luisa Spagnoli

Settore
abbigliamento e accessori
In Sintesi
Durante la Vogue Fashion Night Out di Milano fare brand engagement e accrescere la brand identity

Brand engagement in-store per massimizzare la visibilità del contenuto, supportare la brand identity, rafforzare i valori di marca.

Luisa Spagnoli inventa il Bacio® Perugina

Luisa Spagnoli, la donna-firma della maison italiana di alta moda dà vita a due grandi aziende: la Perugina e la Luisa Spagnoli. Nel 1922 inventa il famoso Bacio® Perugina. Per rendere onore alla sua passione per la moda e per il cioccolato, durante la Vogue Fashion Night Out di Milano, il 22 settembre 2015, IAKI e la Luisa Spagnoli mettono in vetrina questo grande “segreto d’amore”. Raccontandolo come fosse una preziosità di haute couture.

Fare marketing esperienziale in-store

Una strategia estesa di brand engagement con un focus sull’in-store engagement attraverso la creazione di materiali BTL. “Chi corre verso il futuro dimenticando il suo passato smarrisce la propria identità“. Recita così Nicoletta Spagnoli, Amministratore Delegato della Luisa Spagnoli, nonché nipote della stessa. Il concept vuole raccontare questa identità.

Una storia d’amore italiana “partecipation oriented”

Una scatoletta in carta perlata con all’interno il Bacio® Perugina e un foglietto sul quale è scritta una storia d’amore italiana. Quella di Luisa Spagnoli e dello storico cioccolatino. Più di 10.000 scatolette a Firenze e a Milano durante la VFNO. Qui il Maestro Cioccolatiere della Scuola del Cioccolato Perugina ha deliziato gli ospiti con il Bacio® Perugina Fondentissimo 70%. L’headline: Dal talento creativo di Luisa Spagnoli, nel 1922, nasce il Bacio®. Una firma. Un sogno. Un amore che dura una vita” è diventato anche un adesivo presenziato, è diventato anche un pre-spaziato sulle vetrine.

“Un cuore è una ricchezza che non si vende e non si compra: si dona”

Quello umano, prima che cartaceo, l’unico canale utilizzato da IAKI e Luisa Spagnoli. Catturare l’attenzione delle persone in modo dolce, raffinato, non invasivo. Fare loro un regalo. E per farlo serviva un trait d’union forte tra Luisa Spagnoli e il Bacio Perugina. E non poteva essere solo una ricerca estetica di cartotecnica, ma doveva esserci dentro un valore emotivo. Un dono, il cuore di una donna che ha scritto una storia italiana.