MARKETING NON CONVENZIONALE

Marketing non convenzionale

Uno degli hobby più praticati negli ultimi anni, soprattutto da chi scrive manuali di creatività pubblicitaria, è provare a dare una definizione di marketing non convenzionale, o “unconventional” come spesso si dice.
Nella nostra esperienza ci siamo accorti che è diventato un grande contenitore che ospita diverse competenze specifiche.

Una categoria che non ama le categorie

  • Ambient
  • Guerrilla
  • Flash mob
  • Tribal
  • Face-to-face
  • Proximity
  • Stickering
  • Street

Sono solo alcune delle pratiche che stanno dentro la categoria del marketing non convenzionale.

Non convezionale significa Engagement

Eppure, in questa varietà di tecniche c’è un minimo comune denominatore: le persone.
Tutto quello che è considerato marketing non convenzionale contempla il coinvolgimento attivo delle persone che scelgono di interagire con una marca al di fuori dei luoghi canonici, convenzionali, della comunicazione.
La marca non parla soltanto, ma coinvolge le persone e impara a rispondere alle loro esigenze. Per questo motivo, anche nei nostri progetti di marketing non convenzionale, abbiamo sempre come obiettivo il brand engagement.

Approfondimenti:

 

Guarda alcuni progetti IAKI di MARKETING NON CONVENZIONALE

Tutte le nostre case history sono iniziate con una mail. Scrivetecela.