Real Time Marketing che passione! C’erano una volta i contenuti programmati da giorni e giorni, quelli che ci facevano spremere le meningi per trovare l’incastro perfetto tra obiettivo di comunicazione, mood del brand e tone of voice. Un bel giorno è arrivato il Real Time Marketing che ha stravolto tutto… o quasi. Ripassiamo quindi che cos’è il RTM e scopriamo quali sono i suoi vantaggi.

IAKI - Real Time Marketing

Real Time Marketing: facciamo un ripasso

Considerare il brand come parte di un ambiente più ampio è importante oggi più che mai. Soprattutto nel mondo dei social network, dove tutti siamo legati inesorabilmente a ciò che ci circonda, anche le aziende devono trovare il loro posto. Non stiamo parlando di entrare nel mondo di Matrix, ma di guardarsi intorno e sfruttare positivamente gli avvenimenti per valorizzarsi.

Abbiamo parlato di RTM in questo articolo, ma c’è ancora tanto da sapere. È infatti importante capire perché il Real Time Marketing può essere l’approccio giusto per la comunicazione di un brand e quali sono i suoi vantaggi.

Questa tipologia di marketing mette al centro le occasioni della vita di tutti i giorni per coinvolgere gli utenti, soprattutto quando si vuole scatenare in loro una reazione. Solitamente si cerca di essere ironici e divertenti, cercando di (re)interpretare tutto con una comunicazione che sia in linea con gli obiettivi.

Non è però l’unico modo per cavalcare quest’onda: anche supportare una causa seria con il proprio brand può essere fatto con un tono di voce più serio e adatto, pur rimanendo nei confini del Real Time Marketing.
Il brand diventa più umano e si avvicina all’utente, dimostrandosi così meno “patinato” e rigido e più attento e reattivo a ciò che avviene intorno.

La top 4 dei vantaggi del RTM

Quali sono quindi i vantaggi per le aziende che scelgono di utilizzare il Real Time Marketing come approccio di comunicazione?

  • Tu sei tu, io sono io: quando si comunica è importante non essere tutti una copia l’uno dell’altro. Infatti prendere ispirazione può essere un ottimo punto di partenza, ma non dovrebbe mai essere quello di arrivo. Legandosi ad eventi che accadono e a trend, l’azienda può esprimersi anche sotto altri punti di vista e mostrarsi sotto una luce diversa agli utenti.
    Inoltre, scegliere il giusto avvenimento è di cruciale importanza, non tutto quello che passa in convento va bene. Ci si può differenziare nel modo di comunicare, ma anche semplicemente nella scelta dello stesso, per mantenere una coerenza di fondo.
  • Brands or Humans: parola chiave umanizzare. Uscire dai propri schemi per comunicare i Real Time Moments permette al brand di essere percepito come più umano e meno come un’entità distante anni luce che parla per esempio solo dei propri prodotti. Inoltre gli utenti saranno più spinti a interagire con contenuti a loro più vicini, che siano ironici o che trattino di un tema di loro interesse. Abbiamo approfondito il tema anche in ottica CRM in questo articolo.
  • È tutta una questione di percezione: la percezione del brand da parte dell’utente è fondamentale per instaurare un rapporto duraturo nel tempo. L’immagine che si comunica di se stessi dipende da svariati fattori, tra cui gli argomenti che si trattano tutti i giorni. Per questa ragione utilizzare il Real Time Marketing per modificare la percezione dell’utente nei confronti del brand è un’ottima scelta, se fatta con criterio e nel modo giusto.
    Non tutti i canali e tutte le aziende sono adatti, se per esempio lo scopo è solo far conoscere i vostri prodotti e come vengono realizzati, il RTM non è la strada che fa per voi. Se invece volete riscaldare la comunicazione è il momento di dargli una chance!
  • Visibili anche dallo spazio: meme virali, giornate internazionali e avvenimenti che fanno rapidamente il giro di internet sono occasioni perfette per essere sfruttate con lo scopo di aumentare la propria visibilità. Cavalcare l’onda e creare un contenuto ad hoc che possa coinvolgere gli utenti al primo colpo è essenziale. Per questa ragione, il Real Time Marketing può essere anche un’ottima chiave per farsi conoscere sul Pianeta Social e attrarre attenzione. Associando per esempio un hashtag correlato, usando una grafica che catturi o un copy di accompagnamento studiato, il gioco sarà fatto!

Adesso conoscete i vantaggi del Real Time Marketing e perché può essere uno strumento molto utile per brand e aziende che vogliono comunicarsi al meglio. Siete curiosi di provarlo?

IAKI - Real Time Marketing

Case History Correlate