Questo è l’anno del Consumatore! Tutto ruota intorno a lui, ai suoi valori, alle sue abitudini, alle sue esigenze. È anche l’anno di diversity, sostenibilità, equità e inclusività. Un bravo player nel mondo digital e social è colui che segue i trend marketing del momento e riesce ad integrare tutti questi elementi nelle proprie strategie.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono i trend marketing del momento da tenere d’occhio.

via GIPHY

Ogni declinazione del digital marketing sarà regolata e spinta dall’algoritmo. Questo si traduce in una migliore user experience per gli utenti. Per i marketer, invece, significa investire in modo strategico secondo gli obiettivi da raggiungere. 

E parlando di investire: dati e metriche saranno il driver degli investitori che accettano di buon grado quelle proposte che possono essere commisurate a dati certi.

Operazione Privacy

La protezione della privacy è sempre più importante per gli utenti. Secondo ThinkWithGoogle, infatti, il 73% delle persone afferma di utilizzare servizi online che promettono un’elevata protezione dei dati. 

Cosa fare quindi? Puntare su una strategia basata sulla protezione dei dati che metta il cliente al primo posto. La vera sfida sarà quella di utilizzare strumenti che permettano di raccogliere dati per avere un quadro più completo possibile dei propri utenti, senza sacrificare la loro privacy.

Un content marketing più pertinente!

Il content marketing sta già diventando più “personale”, i content creator si adoperano per creare messaggi e contenuti sempre più “pertinenti per le persone, che rispecchino le loro esigenze”.

Campagne rappresentative e accessibili rappresentano la chiave per spiccare nel mare della concorrenza.

A fare da punto forte sono i video, grazie a TikTok che ha sdoganato gli short video, che giocano un ruolo fondamentale nel garantire al cliente una customer experience phygital.

L’era del social marketing ha fatto sì che la barriera che aveva sempre diviso customers e brand, innalzando quest’ultimo a “untouchable”, sia stata eliminata. Gli utenti sempre di più hanno iniziato a parlare con il loro brand di riferimento, condividendo esperienze, consigli, suggerimenti o richieste. Questo si traduce in quello che è già il trend del momento: il conversational marketing. Gli utenti pretendono, e pretenderanno, sempre di più di entrare in contatto con le aziende nei tempi e nei modi che preferiscono. Fondamentale che la comunicazione da parte dell’azienda sia consapevole dei propri valori, autentica e coerente.

Gioca un ruolo importante anche l’email marketing, grazie alla possibilità di personalizzare sempre di più, rendendo dinamico e interattivo il contenuto di una email transazionale. Il nostro consiglio? Go out of the box! 

Experience a 360 gradi

Lato web, le attività di marketing e ottimizzazione per i motori di ricerca dovranno essere sempre più “integrate” per poter garantire agli utenti una migliore experience sui siti. 

Anche qui l’utente riveste un ruolo centrale, il suo intento di ricerca, il suo linguaggio, la sua esperienza, faranno da traino ad una SEO ad hoc.

Quando il gioco si fa duro…

via GIPHY

Anche quest’anno bisognerà tenere d’occhio il mondo del gaming. Grazie al boom di gamer in quarantena, infatti, i videogiochi hanno ancora più presa tra i giovanissimi. Il nostro suggerimento? Investire in game-advertising! Sembra infatti che i giocatori non siano infastiditi dagli annunci che visualizzano mentre stanno giocando, o comunque lo sono in misura minore rispetto ad altri utenti. 

Pubblicità sempre più local

Già nel 2021 il local marketing e le campagne geolocalizzate hanno visto un incremento del 60% rispetto all’anno precedente. Faranno parte dei trend marketing del momento, visto il freno agli spostamenti causato dal covid. In questo di certo Instagram con la sua Map Search è uno strumento utilissimo.

Basta una prospettiva più verticale

Nell’ambito social media bisognerà focalizzarsi su un approccio sempre più verticale. Cosa vuol dire? Lasciarsi guidare dal target a cui si intende parlare: adattarsi alle loro abitudini, desideri e bisogni.

Importantissimo quindi risulta l’ascolto della community nello sviluppo della brand strategy. Dunque investire nel social listening è uno dei trend marketing del momento. 

Tra i social non possiamo non citare LinkedIn, la cui continua crescita per numero di utenti, tasso di engagement e nuove feature disponibili, lo rende sempre più interessante. Infatti la piattaforma torna utile anche per fare comunicazione interna all’azienda, coinvolgendo i propri dipendenti attraverso l’employer branding. 

Il trend del momento per l’influencer marketing è quello di creare campagne sempre più rivolte al lungo termine, no alle campagne one shot. Continuerà ad avere un importante impatto l’impiego di influencer per pubblicizzare il proprio brand.

Per approfondire i trend social del 2022, in questo articolo trovate maggiori informazioni.

Storytelling aziendale: la carta vincente

È l’anno dello storytelling aziendale, i consumatori sono sempre più consapevoli e meno attratti dal marketing del risparmio. Ciò che li convince invece, sono i valori e la mission aziendale. Sostenibilità, diversity e inclusione sono i temi fulcro di questi anni. Gli utenti sono sempre più consapevoli e attenti alle questioni sociali. Il brand deve essere in grado di rappresentarli a pieno. 

Infine un buon storytelling è ciò che porta i consumatori a fare acquisti, specialmente online. Un trend del momento, ma che ha avuto un boom durante i primi lockdown, è infatti l’online shopping. L’utente online si aspetta esperienze personalizzate sulla base dei suoi gusti, abitudini e desideri. 

Siete pronti a cavalcare l’onda dei trend marketing del momento? 

via GIPHY

Case History Correlate